PROVE DI CONTAMINAZIONE

In applicazioni automotive, aerospaziali, oleodinamiche è inderogabile la necessità di controllare il livello di contaminazione superficiale indotta dai processi di lavorazione e trattamento o dai sistemi d'imballaggio, o ancora dai metodi di trasporto e/o manipolazione (macro e micro trucioli metallici o non metallici, fibre, grassi, polvere, ecc.).
MCP esegue prove di contaminazione su componenti secondo normative internazionali o capitolati dei clienti, utilizzando strumenti all’avanguardia per il lavaggio dei componenti e per il successivo conteggio delle particelle di contaminante (microscopio LEICA DM6000 M con

tavolino motorizzato e software LEICA dedicato).
I tecnici del laboratorio hanno maturato una pluriennale esperienza grazie alla collaborazione con importanti aziende del settore automotive.
MCP esegue anche prove di contaminazione di fluidi (grado NAS e/o ISO).